domenica 28 novembre 2010

IL VOLPINO ITALIANO








CARATTERISTICHE FISICHE GENERALI

Gruppo appartenenza: 5 Cani di tipo spitz e di tipo primitivo

Altezza media al garrese: maschi da 27 a 30 cm, con peso che può arrivare anche a circa 6,5 kg.
Le femmine invece sono leggermente più piccole da 25 a 28 cm.

Testa: A forma di piramide, lunga 3,8/10 dell'altezza al garrese.

Tartufo: Nero, sulla linea orizzontale della canna nasale, non sporgente dalla linea delle labbra, con narici bene aperte.

Muso: A punta, coperto di pelo rosso, un po' più corto del cranio.
Stop piuttosto accentuato.

Cranio: Forma piuttosto ovoidale. Apofisi occipitale poco marcata.

Occhi: Ben aperti, di grandezza normale, in posizione subfrontale, di colore ocra carico.
Palpebre ben aderenti al bulbo.
Visto di fronte, l'occhio non lascia vedere la sclerotica.
Margini palpebrali neri.

Orecchie: Corte, di forma triangolare ben erette, con la faccia interna diretta in avanti, coperte di pelo molto fine e raso.

Collo: Di lunghezza quasi pari a quella della, testa, avvolto da peli lunghi e rigidi, privo di giogaia.

Corpo:Di lunghezza uguale all'altezza al garrese.
Costato disceso a livello del gomito, con costole ben cerchiate.
Garrese leggermente elevato sulla linea del dorso, che è rettilineo.
Lombi leggermente arcuati visti di profilo. Ventre rimontante verso il fianco. Groppa inclinata di 10° sull'orizzontale.

Arti anteriori: Spalla inclinata di 60° sull'orizzontale.
Braccio alquanto più lungo della scapola e quasi parallelo al piano mediano del corpo.
Avambraccio di lunghezza leggermente superiore alla metà dell'altezza al garrese.
Carpo e metacarpo sulla verticale dell'avambraccio.

Arti posteriori: Gamba di lunghezza alquanto inferiore a quella della coscia, inclinata di 55-60° sull'orizzontale.
Metatarso in perfetto appiombo.
Ossatura leggera.

Piedi: Ovali, a dita unite, con cuscinetti plantari e unghie di colore sempre nero.

Coda: Proporzionalmente abbastanza lunga e portata arrotolata sul dorso.

Manto: Pelo folto, lunghissimo e diritto, di tessitura vitrea.

Colore: bianco uniforme.

Taglia: Piccola


DESCRIZIONE:

I Volpini Italiani sono intelligentissimi, vivaci e molto attaccati al padrone imparano velocemente e sono degli ottimi "atleti", infatti ottengono ottimi risultati nell'agility dog.

Non richiede particolari cure perché una delle caratteristiche del pelo è la tessitura vitrea che lo rende "autopulente": Bastano spazzolate frequenti e torna come nuovo. Molto socievole anche con i bambini.

Negli anni '60 / '70 stava per estinguersi (l'ENCI contava solo 5 esemplari iscritti) è stato poi il Sig. Enrico Franceschetti (definito il "padre" di questa razza) ad effettuare il recupero della razza e a ridonarle lo splendore di un tempo in poche parole è grazie a lui se oggi possiamo ammirare ancora esemplari di Volpino Italiano.
Proprio perché è una razza recuperata da poco che nessun soggetto è uguale a un altro; son tutti diversi tra loro.

Purtroppo la gente segue le mode (Labrador per la pubblicità della Scottex, Akita dopo il film di successo con R. Gere "Hachiko", Chihuahua perché è piccolo, preferito dalle star di Beverly Hills, e sta in una mano...)....Il Volpino Italiano non è di moda, ma forse è meglio così: le mode rovinano sempre tutto... in questo modo resterà una razza preziosa, aristocratica, unica e solo per intenditori.



ALLEVAMENTI ITALIANI E PREZZO


Ci sono diversi allevamenti di Volpino Italiano in Italia, tutti molto validi.
Il mio consiglio è di prenderlo in allevamento, mai nei negozi perché potrebbero essere cani importati dall'Est a volte trattati anche in modo disumano durante il trasporto, o magari te lo vendono come Volpino Italiano e poi crescendo non si rivela tale.

Solitamente i prezzi con pedigree vanno dai 500 € agli 800/900, a seconda dell'allevamento.


Link allevamenti:


Allevamento Oeyangen's: http://www.canibianchi.com/ (Genova)

Allevamento Antica Etruria: http://www.anticaetruria.com/ (Siena)

Allevamento Del Monte Frondoso: http://www.montefrondoso.com/
(Perugia)

Allevamento Della Volpe Bianca: http://www.volpinoitaliano.net/ (Macerata)

Allevamento Il Birocciaio: http://www.cinofilia-crepaldi.it/313.html
(Rovigo)

Allevamento Oasi Del Volpino: http://www.volpinoitaliano.it/ (Viterbo)

Allevamento Del Colle degli ulivi: http://www.delcolledegliulivi.com/
(Siena)
http://www.ilcolleverde.it/
Allevamento Piccoli Guardiani: http://www.ipiccoliguardiani.com/index.php?option=com_contact&view=contact&id=2&Itemid=15
(Pisa)



CONSIGLI PER L'ACQUISTO


Al momento dell'acquisto esigere il pedigree (consiglio di richiedere sempre quando si prende un cane di razza) è un valore aggiunto e attesta che il cane è di razza, mostrandoti la genealogia del tuo cucciolo, ti servirà anche se deciderai di portare il tuo cane alle esposizioni canine.

Per quanto riguarda la scelta del cucciolo, è vero che da cuccioli è difficile saper come saranno da grandi, sia esteticamente che caratterialmente, anche se comunque gli allevatori hanno ormai l'occhio allenato e più o meno sanno già dal principio quelli che saranno dei buoni soggetti.

Esteticamente puoi farti consigliare da loro, dicendogli (anche se poi non sarà magari così, ma di solito funziona) che desideri un soggetto da Expò (quindi per forza di cose un buon soggetto....non si faranno cattiva pubblicità dandoti un soggetto non all'altezza del loro nome, anche perché il tuo cane sul pedigree porterà l'affisso del loro allevamento....farebbero brutta figura se ti dessero un soggetto bruttino....magari poi non lo porterai a nessuna expò, ma intanto sei certo di avere un soggetto nello standard!).

Per il carattere, beh potresti farti consigliare anche in questo caso dall'allevatore, ma ti dico che è difficile sapere da subito come sarà il carattere del cagnolino.
Di solito si sceglie il cucciolo (tra tutti quelli della cucciolata) più sveglio e vivace, che mostra particolare attenzione a tutto, non quello che sonnecchia sempre o se ne sta sempre in un angolino solitario.
Terza cosa: la sensazione a "pelle"....non sarai solo tu a scegliere lui/lei, ma anche lui/lei sceglierà te, ricordalo sempre. Per questo motivo bisogna andare nell'allevamento, conoscere l'allevatore e passare un po' di tempo con i cuccioli.

Ricorda che è vero che un cagnolino può essere predisposto o meno all'apprendimento veloce, all'essere docile o meno, ma il carattere e l'intelligenza dipendono molto e soprattutto dall'ambiente in cui lo si fa crescere. Spesso i cagnolini rispecchiano molto il carattere del padrone, quindi dipenderà molto da te, dall'educazione che gli darai e da come influenzerai lo sviluppo della sua intelligenza e capacità di relazionarsi con gli altri suoi simili e con le persone che incontrerà durante la sua vita.

1 commento:

  1. Ho letto. Sulle caratteristiche tecniche non aggiungo nulla, perchè mi ci vorrebbe molto tempo per andare a confrontare Antonio ciò che hai riportato con quanto pubblicato da Crepaldi nel suo ultimo libro sul volpino italiano. Posso dirti che mi piace che tu abbia sottolineato il discorso del recupero del volpino italiano dovuto in primis ad Enrico Franceschetti. Inoltre, mi piace anche il pensiero sulle mode canine. Però, devo aggiungere che la richiesta del pedigrèe ad un allevatore, non è un valore aggiunto, ma un normale diritto di chi acquista. Non per il fatto che avere la certificazione della genealogia serva alle expo, ma soprattutto ad evitare incroci consanguinei. Quindi, serve per LA SALUTE DEL CANE e il suo equilibrio psicofisico!!!

    RispondiElimina